Di ritorno da Stoccarda e dopo esserci presi giusto qualche giorno per riordinare un po' le idee, eccoci qui per un breve racconto di quanto abbiamo vissuto e sperimentato alla prima edizione di INTERVITIS INTERFRUCTA HORTITECHNICA. La fiera si è tenuta dal 27 al 30 Novembre scorsi ed ha richiamato circa 25.000 visitatori.

Cover-1.jpg

Logo Hortitechnica.jpgL'evento nasce in realtà sulle già collaudate fondamenta di Intervitis Interfructa, storica manifestazione dedicata alle tecnologie per il settore vitivinicolo e dell'ortofrutta. Ciò che però ha costituito una novità assoluta è stato proprio l'allargamento del focus al ciclo di coltivazione delle colture orticole, con particolare attenzione al concetto di innovazione per le colture speciali

Data la grande dedizione di Forigo Roteritalia per il settore orticolo, abbiamo ricevuto ed accettato l'invito a partecipare con molto piacere. Siamo stati molto felici di portare a Stoccarda la nostra esperienza in questo mercato ed alcune macchine per l'orticoltura della nostra ampia gamma; ed ancora di più lo siamo stati nel momento in cui abbiamo scoperto che avremmo potuto azionarle e farle lavorare live sotto gli occhi di espositori e visitatori. 

Con un'iniziativa del tutto esclusiva, infatti, l'Ente Fiera della città tedesca ha messo a nostra disposizione una importante superficie all'interno del padiglione 1 dove abbiamo potuto mettere in atto vere e proprie dimostrazioni dinamiche delle funzionalità dei nostri macchinari. Abbiamo in pratica avuto la preziosa occasione di ricreare un cantiere orticolo ed un ciclo di lavorazione completo: dalla preparazione del terreno di coltura alla raccolta, passando per la semina ed il trapianto, le nostre macchine hanno parlato per noi. Nella fattispecie, gli spettatori hanno così assistito all'intero processo produttivo dell'insalata da cespo con macchine in movimento.

Dimostrazione-dinamica.jpgQuesto genere di approccio calza particolarmente bene con l'essenza della nostra filosofia aziendale: operare sempre puntando alla maggiore concretezza possibile. E cosa c'è di più concreto del poter mostrare le nostre macchine sul campo?

Per l'occasione, abbiamo  messo al centro dell'azione tre tecnologie fondamentali per una buona preparazione del terreno nell’ambito orticolo: l'interratrice G35 e l'aiuolatrice D35, per la baulatura, e l'erpice rotante F132 per preparazione in piano.

Al nostro spirito si è adattato molto anche il resto degli appuntamenti che si sono tenuti nell'arco dei 4 giorni di manifestazione. Grande spazio è stato ad esempio dedicato al tema Lavorazione.jpga noi caro dell'innovazione, specie applicato all'ambito delle colture speciali. Per un approfondimento sulle tematiche trattate consigliamo di consultare la pagina dedicata sul sito di Messe Stuttgart.

In conclusione, siamo molto soddisfatti per l'esperienza vissuta e per i risultati raggiunti. In attesa del prossimo appuntamento con l'orticoltura internazionale, ringraziamo ancora quanti sono passati a trovarci presso la fiera.

 

Scopri nuove macchine Forigo 2017

 

 

Topics: Insider, Report fiere

R&S Forigo

Written by R&S Forigo

Divisione Ricerca e Sviluppo di Forigo Roteritalia. Team di esperti impegnati nello studio e nell'analisi delle principali tecniche agricole ed orticole utilizzate oggi. La conoscenza unita alla competenza sono il punto di partenza per il miglioramento continuo in uno scenario di innovazione e sviluppo tecnologico.


Forigo ® Roteritalia srl
Via Brennero Nord, 9
456035 Ostigila
Mantova - Italy

 

+39 0386 32691
 
+39 0386 31250
 
 
www.forigo.it

Iscriviti alla newsletter

Scarica i nuovi prodotti

Scarica Report

Contattaci