<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=304790830705405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

I vigneti sono una coltivazione diffusa in ognuna delle regioni italiane, dedicati sia alla produzione di uva da vino che da tavola. Affinché la vite cresca rigogliosa e sana, tuttavia, occorre procedere a una preparazione del terreno accurata, con specifiche soluzioni. Fondamentale e vantaggioso, per esempio, è l’utilizzo di erpici rotanti per vigneti, che riescano a garantire ottimi risultati anche in condizioni di lavoro difficili. In questo articolo, vediamo meglio come lavorano e quali benefici possono apportare!

ErpiciVigneti---copertina

 

la coltivazione della vite

Non è un caso che l’Italia possa vantare un’eccellenza e che rappresenti uno dei principali produttori a livello mondiale nel settore della viticoltura: in tutta la penisola si contano innumerevoli ettari di terreno utilizzati per la coltivazione della vite, con numerose aziende che fanno di questa produzione il cuore pulsante del loro business.

ErpiceVigneti_BLa vite è una pianta dalle specifiche peculiarità, da considerarsi preventivamente per procedere a una coltivazione che riesca – metaforicamente e letteralmente – a dare dei buoni frutti. L’ambiente deve presentare condizioni ottimali per lo sviluppo della pianta e questo implica anche che si faccia particolare attenzione alla preparazione del terreno: essere approssimativi o grossolani in questa fase può rivelarsi un errore che può ripercuotersi sul vigneto per anni a venire. A livello generale, la vite predilige terreni sciolti e ben drenati: infatti, questa pianta soffre particolarmente per l’eventuale ristagno idrico del terreno ed è quindi sconsigliato procedere alla coltivazione della vite in un terreno caratterizzato da una tessitura ricca di argilla e uno scarso contenuto di sabbia, non abbastanza profondo e dalla ridotta permeabilità, poiché maggiormente soggetto a tale fenomeno.

ErpiceVigneti_AA tal proposito vi sono differenze anche a seconda del fatto che il terreno si trovi in pianura o in collina: nel primo caso il rischio di ristagno idrico sarà più elevato, ma ovviare al problema e provvedere alla sistemazione del terreno può rivelarsi più semplice rispetto a un terreno collinare. Qui, tuttavia, il rischio di ristagno idrico è minore. Infatti, spesso le zone collinari rappresentano la scelta più frequente per la coltivazione della vite. Bisogna comunque evidenziare la presenza di un’ulteriore problematica, in questo caso: l’erosione del terreno. Per tale ragione, è bene tenere queste aree inerbite, sia grazie alle erbe spontanee sia attraverso la tecnica del sovescio, utilissima anche per rendere più fertile il terreno, apportando sostanza organica e permettendone la concimazione anche senza l’uso di letame o compost.

Da valutare anche altri fattori, come il versante di impianto e il fondovalle, anche a seconda del tipo di uva che si desidera coltivare.


preparazione del terreno con erpici rotanti per vigneti

Fatte le preliminari valutazioni necessarie a capire se un terreno è adatto o meno allo sviluppo ottimale della vite, bisogna procedere con la preparazione del terreno, a cui farà seguito l’installazione del vigneto.

Per la lavorazione del terreno, una soluzione specifica è data proprio dagli erpici rotanti per vigneti, che riescono a rispondere ottimamente a tutte le necessità che il terreno può richiedere per essere pronto alla coltivazione. Infatti, il terreno deve essere livellato per eliminare eventuali dossi o gap e rendere la superficie regolare e arieggiato per mantenere la fertilità del suolo.Scopri perché le soluzioni FORIGO sono differenti

ErpiceVigneti_CGli erpici rotanti per vigneti sono equipaggiati con accessori appositi e, per questo, sanno lavorare a diverse profondità, permettendo così anche di inglobare il concime organico nei filari del vigneto, in maniera pratica ed efficace. Poiché progettati proprio per operare nei vigneti, sono caratterizzati da un lato da un design compatto e che può adattarsi facilmente agli spazi disponibili tra i filari, ma dall’altro anche da notevole robustezza, che ne consente la piena operatività anche con terreni tenaci e in presenza di pietre e sterpaglie.

Il principio di funzionamento degli erpici rotanti per vigneti si basa su dei cosiddetti rotori controrotanti a coltelli, che sono in grado di lavorare il terreno disgregando le zolle più grandi e livellando in maniera ottimale la superficie di lavoro. I più efficaci erpici rotanti procedono a una lavorazione ad asse verticale, che consente un’aerazione del terreno ottimale e contribuisce a mantenerne intatta la struttura e la naturale composizione. La rottura delle zolle e il dissodamento del suolo, così operato, evita anche la compattazione del terreno, fenomeno che porta a una progressiva perdita di porosità del suolo, riducendo così la sostanza organica.

 

le soluzioni per vigneti di forigo

Forigo Roter Italia deve il suo nome proprio all’erpice rotante: Roter, infatti, rimanda proprio al ruotare degli utensili utili a frantumare il terreno. Nel corso dei decenni, Forigo si è specializzata non solo nella progettazione e costruzione di questo tipo di macchine, ma anche di molte altre tutte dedicate alla lavorazione del terreno nei settori agricolo e orticolo.

ErpiceVigneti_DDal primo erpice rotante, con cui nacque l’azienda, le soluzioni si sono progressivamente evolute e migliorate, fino alla realizzazione di equipaggiamenti specifici per determinate applicazioni. È così che nascono gli erpici rotanti per vigneti di Forigo, progettati in modo da poter essere utilizzati con diversi tipi di rulli o accessori, non solo per adattarsi a molteplici esigenze e aree, ma anche per riuscire a effettuare varie finiture del letto di semina, non solo in piano ma anche su baulatura.

Gli erpici rotanti per vigneti sono sviluppati per assicurare affidabilità ed elevata qualità del lavoro a lungo nel tempo e sono costruiti per gestire anche grossi volumi di lavoro. Tutto ciò con un sistema che dà il grosso vantaggio di svolgere un lavoro impeccabile con consumi ridotti. Un esempio è l’erpice rotante F110 combinato con una seminatrice elettro-pneumatica per adattarsi alla perfezione alle peculiarità dei vigneti.

 

Conclusione

Il buon sviluppo della vite parte da un buon terreno, adatto all’installazione di un vigneto e preparato adeguatamente per accoglierlo. A questo scopo, macchinari estremamente utili sono gli erpici rotanti per vigneti, equipaggiati con accessori progettati appositamente per questo tipo di coltivazione. Usare questi erpici permette di ottenere un terreno regolare, ben arieggiato, dalla struttura ottimale e non a rischio di ristagno idrico o altri fenomeni negativi per lo sviluppo della pianta.

Forigo Roter Italia ha esperienza pluridecennale nella realizzazione di erpici rotanti per vigneti: ogni soluzione viene personalizzata sulle esigenze del cliente per dare sempre i massimi risultati. Se desideri ulteriori informazioni sull’argomento trattato nel corso di questo articolo e sulle caratteristiche delle soluzioni Forigo Roter Italia, non esitare a contattarci: il nostro team di esperti sarà a tua disposizione per ogni domanda e curiosità.

New Call-to-action

R&S Forigo

Written by R&S Forigo

Divisione Ricerca e Sviluppo di Forigo Roteritalia. Team di esperti impegnati nello studio e nell'analisi delle principali tecniche agricole ed orticole utilizzate oggi. La conoscenza unita alla competenza sono il punto di partenza per il miglioramento continuo in uno scenario di innovazione e sviluppo tecnologico.


Forigo ® Roteritalia srl
Via Brennero Nord, 9
456035 Ostigila
Mantova - Italy

 

+39 0386 32691
 
+39 0386 31250
 
 
www.forigo.it

Iscriviti alla newsletter

Scarica i nuovi prodotti

Scarica Report

Contattaci